Condizioni Generali di Fornitura del Gruppo Loccioni

I. Accettazione delle condizioni
Tutti i rapporti di fornitura tra una delle aziende (AEA srl, General Impianti srl, Summa srl) del Gruppo Loccioni (di
seguito denominato “GL”) , ed il Fornitore saranno retti – oltre che dalle condizioni di volta in volta espresse
nell’Ordine di Acquisto GL – dalle presenti Condizioni Generali di Fornitura, che il Fornitore dichiara di conoscere ed
accettare integralmente e senza eccezioni.
GL non accetta termini e condizioni di vendita del Fornitore, a meno di formale e scritta accettazione da parte di
GL. In nessun caso l’accettazione o anche il pagamento dei beni o dei servizi sono da intendersi come
riconoscimento o conferma implicita delle condizioni stipulate dal Fornitore.
GL si riserva il diritto di revocare e di considerare nullo l’Ordine d’Acquisto fino a quando non gli sarà pervenuta
accettazione o conferma scritta dell’Ordine stesso; l’esecuzione della fornitura da parte del fornitore si intenderà,
in ogni caso, come accettazione delle condizioni presenti nell’Ordine.
La conferma d’Ordine dovrà al minimo contenere per ogni bene contrattuale: prezzo, quantità e data di consegna.
Saranno considerate valide conferme pervenute tramite fax o per via telematica (e-mail).
I preventivi avranno forza vincolante e non daranno luogo a compensi di alcun genere a favore del Fornitore.

II. Definizioni
Nel contesto delle presenti Condizioni Generali le seguenti espressioni avranno il significato qui di seguito
attribuito: (a)“Bene Contrattuale” o “Bene” è da intendersi qualsiasi prodotto o servizio oggetto di un Ordine di
Acquisto GL; (b)“Conformità al Pattuito” o “Conforme al Pattuito”, con riferimento al Bene Contrattuale, deve
intendersi: (b1) Presenza di tutte le caratteristiche, qualità e capacità indicate o richiamate nell’Ordine di Acquisto,
nonché, comunque, di tutte quelle attese a norma di legge; nonché (b2) Idoneità alla particolare destinazione d’uso
e/o di risultato indicata o richiamata nell’Ordine di Acquisto e, comunque, quella abitualmente attesa da Beni
Contrattuali dello stesso tipo; nonché (b3) assenza di qualsiasi altro vizio o Difetto; nonché (b4) rispondenza alle
specifiche tecniche, disegni esecutivi, protocolli di accettazione forniti (d) “Difetto” o “Difettoso” deve intendersi
qualsiasi non conformità del Bene Contrattuale rispetto a uno o più punti di Conformità al Pattuito elencati in
precedenza.

III. Obblighi e Modifiche Contrattuali
Il Fornitore assume nei confronti di GL la piena responsabilità per tutte le obbligazioni derivanti dall’Ordine di
Acquisto.
Il Fornitore si dovrà accertare che, in tempo utile, abbia ottenuto tutte le informazioni relative per adempiere le
consegne stabilite e agli obblighi contrattuali.
Il Fornitore garantisce che il Bene includa tutte le prestazioni richieste per un suo utilizzo corretto, sicuro ed
economico; garantisce inoltre che i Beni siano adatti per l’utilizzo progettato ed aderiscano allo stato dell’arte e
che, nello sviluppo degli stessi, siano state effettuate o, ove nel caso saranno effettuate, tutte le prove, i controlli e
le omologazioni necessari a verificare, certificare e garantire la Conformità al Pattuito del Bene Contrattuale. Il
Fornitore si obbliga a fornire a GL, qualora richiesta nell’Ordine di Acquisto, opportuna certificazione scritta di
quanto precede.
Nel trasportare e consegnare i Beni, il Fornitore osserverà tutte le relative leggi in materia, in particolare quelle
riguardanti il trasporto di materiali e merci pericolose, la protezione dell’ambiente e la prevenzione degli incidenti,
specifiche legislazioni riguardanti la medicina e la sicurezza del lavoro.
Nel caso in cui il bene è spedito in Porto Franco, il Bene viaggia a rischio e pericolo del Fornitore.

IV – Servizi
Gli standard di prestazione desiderati da GL, le configurazioni e gli scopi specificati dalla stessa, non esimeranno il
Fornitore dal suo obbligo di fornire soluzioni tecnicamente prive di difetti ed economiche. Servizi aggiuntivi o
modifiche eseguiti senza la previa autorizzazione di GL non potranno essere realizzate, ne tantomeno addotte
quale fondamento di pretese da parte del Fornitore.
Se non diversamente previsto dal contratto, i disegni, le descrizioni, i calcoli e tutto quanto eseguito dal Fornitore
(o da terzi soggetti cui tali attività sono state subappaltate) saranno trasferiti in proprietà a GL al momento della
loro realizzazione senza che sorga a carico di quest’ultima alcun obbligo di remunerazione.
Le parti convengono fin d’ora che il Fornitore ed i terzi soggetti non solo non avranno alcun diritto su tali opere,
che diventeranno quindi di piena proprietà di GL, ma ancora che il GL non dovrà riconoscere alcun importo al
Fornitore, considerato che il compenso per la loro creazione è considerato in quello riconosciuto a favore del
Fornitore e di terzi per la loro realizzazione.
GL, inoltre, dovrà essere informata immediatamente nel caso in cui il Bene ricada nei diritti di privativa industriale
o intellettuale, o anche se ve ne sia solo il rischio .
GL si riserva tutti i diritti sui documenti messi a disposizione, anche nel caso in cui sia concesso un brevetto per
invenzione o registrato un modello di utilità. E’ escluso ogni diritto di ritenzione da parte del Fornitore.
Eventuali invenzioni realizzate dal Fornitore nel corso dell’incarico, brevettabili o non brevettabili, saranno di
esclusiva proprietà di GL senza alcun corrispettivo per il Fornitore. Quest’ultimo adotterà idonei provvedimenti per
l’immediato trasferimento a GL delle invenzioni, ove non diversamente previsto dal contratto.
GL avrà il diritto di utilizzare il software (anche in forma sorgente) e la relativa documentazione connessa al bene
acquistato / servizio erogato, secondo le caratteristiche della prestazione concordata e nei limiti previsti per
l’utilizzo del software. GL godrà altresì del diritto di duplicare il software come copia di backup, anche senza
autorizzazione espressa.
In ogni caso il Fornitore, contestualmente all’effettuazione della fornitura, dovrà consegnare a GL tutta la
documentazione necessaria ed idonea al regolare utilizzo del software (ad esempio i manuali di istruzione e
funzionamento, quelli di installazione ed assemblaggio ed i certificati di garanzia).

V. Prezzi/Pagamenti
I prezzi indicati nell’Ordine sono fissi ed invariabili in tutto l’arco del periodo contrattuale di validità dell’Ordine di
Acquisto. Essi si estendono anche a ordini aperti.
Se non altrimenti stabilito, il pagamento avverrà secondo le condizioni stabilite nel relativo Ordine d’Acquisto. Il
pagamento avverrà mediante bonifico bancario. Il termine di scadenza pagamento è computato conformemente a
quanto stabilito nell’ordine, (a) dal termine delle prestazioni e (b) dal ricevimento di relativa e verificata fattura.
Il Fornitore non è autorizzato a cedere, sotto qualsiasi forma, un pagamento dovuto da GL o crediti derivanti da
fornitura a terzi (cessione del credito).
Quotazioni, prove, campionature, visite sono da considerarsi esenti da pagamento e non costituiscono alcun
vincolo di successivi Ordini GL avrà facoltà di sospendere, a titolo cautelare, il pagamento di propri debiti verso il
Fornitore fino a concorrenza degli importi eventualmente addebitati a titolo di penale da GL al Fornitore.
Il pagamento della fattura non costituisce implicita accettazione dei Beni.

VI. Modalità e Termini di consegna
In assenza di ogni altro accordo esplicito, luogo finale dell’adempimento di tutte le consegne e prestazioni è la
destinazione specificata da GL nell’Ordine di Acquisto.
La modalità di spedizione consentita è il porto franco.
Per ogni Ordine si applicheranno le disposizioni GL relative a mezzo di trasporto e luogo di consegna contenute
nell’Ordine stesso secondo la versione Incoterms più recente e presso un luogo stabilito da GL; a meno di accordi
diversi, le condizioni di resa includeranno l’imballaggio, la protezione e la custodia dei Beni.
I Beni devono essere imballati e protetti conformemente alle pratiche in uso; GL sarà autorizzata a istruire il
Fornitore riguardo il tipo ed al metodo di imballaggio.
Il Fornitore, dove sia previsto dalle condizioni di resa dell’Ordine di Acquisto, è tenuto al risarcimento dei danni
derivanti da qualunque ritardo, perdita o danneggiamento dovuti alla spedizione e al trasferimento del Bene.
Il Fornitore garantisce la conformità quantitativa dei Beni consegnati, sia rispetto a quanto pattuito, sia rispetto a
quanto dichiarato nel documento di trasporto.
GL declina ogni responsabilità sui Beni forniti in eccedenza o in anticipo rispetto alle condizioni contrattuali, anche
se detti Beni fossero stati provvisoriamente accettati dai magazzini.
Nel caso in cui risulti una non conformità quantitativa dei Beni rispetto al programma di consegne pattuito o a
quanto richiesto nell’Ordine di Acquisto, GL avrà le seguenti facoltà: (a) Respingere gli eventuali quantitativi della
spedizione/prestazione risultati eccedenti o, a sua discrezione, l’intera spedizione/prestazione risultata deficiente o
eccedente, con facoltà, ove il Fornitore non provveda all’immediato ritiro, di provvedere alla rispedizione a spese e
a rischio del Fornitore; (b) Pretendere che il Fornitore provveda immediatamente alla spedizione/prestazione del
quantitativo mancante, essendo inteso che ogni maggior onere o spesa per l’integrazione urgente dell’ammanco
saranno ad esclusivo carico del Fornitore. I reclami GL per l’esercizio delle facoltà previste dal presente punto
dovranno essere comunicati al Fornitore entro 30 giorni calendariali dalla data dell’avvenuto ricevimento.

VII. Date di Consegna
I termini di consegna confermati e concordati sono obbligatori.
Il requisito della data o del termine di consegna sarà ritenuto soddisfatto se il GL o il destinatario determinato dalla
nostra azienda avrà ricevuto i Beni nel giorno e nel luogo concordato.
Il Fornitore dovrà comunicare un eventuale ritardo nella consegna, non appena avuta conoscenza e la relativa
nuova previsione di consegna.
In caso di mancato rispetto dei termini di consegna del Bene contrattuale, GL, salvo restando il suo diritto al
risarcimento dei maggiori danni subiti, avrà, a sua scelta, le seguenti facoltà anche cumulative (a) approvvigionare
presso altri Fornitori di sua scelta, in tutto o in parte, i Beni non consegnati entro i termini indicati nell’Ordine di
Acquisto, a spese e a rischio del Fornitore; inadempiente. (b) risolvere, con effetto immediato, il rapporto
contrattuale, mediante semplice comunicazione scritta al Fornitore.
Se i Beni sono consegnati in anticipo rispetto a quanto stabilito, GL si riserva il diritto di ritirarli o meno; in caso di
non ritiro, il ritorno indietro dei Beni o il loro immagazzinamento temporaneo saranno a carico del Fornitore ( sia in
termini di costi, che di responsabilità) fino al termine concordato di consegna.

VIII. Informazioni Confidenziali
Il Fornitore dovrà mantenere strettamente riservate tutte le informazioni (disegni, documenti, comunicazioni, know
how, campionature, dispositivi di produzione, modelli, attrezzature); non può mettere tali informazioni a
disposizione di terzi (sub-fornitori compresi) senza consenso del GL e non può usare tali informazioni per scopi
diversi da quelli concordati.
Questi obblighi si applicano senza alcuna limitazione anche alle copie ed ai duplicati salvo il caso in cui si debba
ottemperare ad obblighi di legge o a richieste di pubblica autorità alle quali non si possa opporre un legittimo
rifiuto.

IX. Responsabilità fornitore
La politica del GL è quella di utilizzare solo Beni / Servizi completamente e pienamente corrispondenti ai suoi
requisiti. Di conseguenza, nel caso di individuazione di particolari non conformi, GL adotterà tutte le azioni
necessarie per impedire che queste parti vengano utilizzate nei suoi prodotti.
Il Fornitore sorveglierà ed è sempre responsabile della qualità dei Beni e Servizi oggetto della fornitura; garantisce
che i Beni consegnati/erogati come totalmente Conformi al Pattuito e, comunque, esenti da Difetti, per un periodo
totale di 24 mesi dalla consegna.
Se il Fornitore si serve di terzi per effettuare prestazioni, sarà giudicato responsabile di questi terzi così come per
qualunque altra persona/società impiegata nell’effettuazione dell’obbligo contrattuale.
In caso di appalto ai sensi della legge N.134 del 7/8/2012 il GL potrà procedere al pagamento del corrispettivo solo
previa esibizione di idonea documentazione attestante i versamenti delle ritenute fiscali sui redditi di lavoro
dipendente e dell’iva del fornitore e dell’eventuale subfornitore.

X. Controllo dei Beni Contrattuali e Gestione delle Difettosità
GL controllerà immediatamente i beni ricevuti verificando solo i Difetti esternamente apparenti e le differenze
esternamente apparenti nell’identificazione del prodotto o nel volume/quantità. GL invierà avviso al Fornitore del
rilevamento di tali Difetti nel minor tempo possibile. Il controllo GL effettuerà un esame in percentuale dei Beni
consegnati. Una volta che un Difetto è stato identificato, GL sarà autorizzata a restituire l’intero lotto o l’intera
spedizione. GL si riserva il diritto di condurre controlli supplementari sui Beni ricevuti.
Per i Difetti riscontrati in una fase successiva all’accettazione del Bene/Servizio e riconducibili comunque alla
fornitura dello stesso, GL invierà l’avviso di tali Difetti non appena essi siano stati rilevati nel corso dell’utilizzo
ordinario. Riguardo tale aspetto, il Fornitore rinuncia con ciò al diritto di reclamare che i Difetti sono stati
comunicati troppo in ritardo.
In relazione a Difetti o non Conformità al Pattuito rilevati nel periodo fra la consegna dei Beni e la scadenza della
Garanzia, GL avrà a sua scelta le seguenti facoltà: (a) pretendere l’immediata sostituzione gratuita dei Beni
riscontrati Difettosi; (b) pretendere l’immediata rilavorazione o riparazione dei Beni riscontrati Difettosi da GL per
renderli Conformi, con la contemporanea messa a disposizione, se possibile, a GL di beni sostitutivi provvisori. (c)
affidare a terzi la suddetta riparazione, a spese e rischio del Fornitore (d) respingere o restituire i Beni,
addebitando al Fornitore il relativo prezzo di fornitura e i maggiori costi incorsi per la sostituzione con prodotti
alternativi reperibili sul mercato (e) rimediare o riparare internamente la Difettosità con costi sostenuti
interamente dal Fornitore; (f) Risolvere, con effetto immediato, il rapporto contrattuale con il Fornitore, mediante
semplice comunicazione scritta al Fornitore.
Se il Fornitore non adempierà ai suoi obblighi, GL sarà immediatamente autorizzata alla cancellazione parziale o
totale dell’Ordine e alla richiesta di rimborsi per le spese sostenute e compensazione dei danni.
Il Bene dichiarato non conforme e scartato sarà a disposizione presso lo stabilimento GL per essere visionato o
ritirato a spese del Fornitore fino a 30 giorni calendariali dalla data della prima comunicazione dell’avvenuto
riscontro. Dopo tale data, non ricevendo nessuna disposizione in merito da parte del Fornitore, il Bene verrà
rottamato.

XI. Varie
Ogni rapporto contrattuale, Ordine d’Acquisto, e le presenti Condizioni Generali saranno governati dalle leggi della
Repubblica Italiana e dalla convenzione Europea sui contratti per la vendita internazionale dei beni e dei servizi
(CISG).
GL avrà il diritto di risolvere, di pieno diritto, il rapporto contrattuale nascente dall’Ordine di Acquisto in qualsiasi
momento, a mezzo di comunicazione scritta indirizzata al Fornitore, manifestando la propria volontà di avvalersi
della presente clausola risolutiva espressa, in caso di inadempimento di una o più delle obbligazioni di cui ai
paragrafi III,VII, VIII, IX.
Il Fornitore consentirà libero accesso presso i suoi stabilimenti di produzione dei Beni Contrattuali a
rappresentanti GL, suoi Clienti e autorità o enti governativi e di sorveglianza.
La formale accettazione delle presenti condizioni costituisce parametro di qualifica per la valutazione dei fornitori
nel sistema qualità aziendale.

Per ogni controversia la legislazione vigente è quella italiana e il foro competente è il Tribunale di Ancona

Donwload PDF