Cella robotizzata di assemblaggio riconfigurabile
per operazioni che richiedono elevate destrezza e capacità cognitive

EUSMART

Il progetto si propone di sviluppare soluzioni altamente riconfigurabili per compiti di assemblaggio complessi come inserimenti e avvitature. Al giorno d’oggi, numerose applicazioni di assemblaggio industriale sono eseguite da operatori umani a causa della loro elevata complessità, della necessità di cambiare spesso il prodotto, del costo elevato di soluzioni automatizzate e della necessità di capacità cognitive (che al momento possono essere offerte solo dagli esseri umani). Al fine di superare questi ostacoli, il progetto si concentrerà sui seguenti argomenti:

• Sviluppo di uno strumento di programmazione del robot semplificato e intuitivo basato sull’estrazione di features dai file CAD delle parti

• Personalizzazione ed utilizzo di sistemi di visione 3D per la guida automoma che garantiscano elevate precisioni e siano in grado di identificare diversi tipi di oggetti simili come viti, nonché di adattare il movimento del robot durante il processo di assemblaggio

• Sviluppo di un framework con controllo di forza adattativo per processi di assemblaggio che richiedono elevata sensitività, come l’inserimento di viti, perni, ecc

• Progettazione, sviluppo e integrazione di attrezzature robotiche, come pinze e avvitatori per l’esecuzione di diverse operazioni (inserimento, avvitamento e manipolazione)

• Progettare e sviluppare un ‘layout universale’ per supportare l’esecuzione dei diversi casi industriali

• Sviluppo di un framework di sincronizzazione e controllo per la gestione di tutti i componenti software e hardware, basato sulle più recenti piattaforme tecnologiche

La possibilità di riconfigurare rapidamente il funzionamento della cella robotizzata per eseguire un processo diverso o per produrre una nuova variante di prodotto è considerata critica per quasi tutti i produttori. Le soluzioni sviluppate nell’ambito del progetto consentiranno di sfruttare la flessibilità del robot per far fronte ai rapidi cambiamenti della domanda (variazioni di quantità e di prodotto). Il progetto consentirà di introdurre tecnologie innovative in ambienti industriali, che consentiranno una facile riconfigurabilità e set-up delle unità di produzione robotizzate.

Macrotrend Factory of the Future
Durata 15 mesi
Ente finanziatore European Commission under FP7
Competenze sense, move
partners