SPAZIO 4.0

Aerospace dialogues

L'industria aerospaziale è sulla soglia della sua quarta rivoluzione. Questa richiederà un livello superiore di integrazione e dialogo tra attori pubblici e privati.

L’industria aerospaziale ha cambiato già profondamente come ci muoviamo, comunichiamo via satellite, compriamo su internet e ci spostiamo per il mondo.

Secondo l’Agenzia Spaziale Europea (ESA), quest’industria si trova oggi sulla soglia della sua quarta rivoluzione, detta Space 4.0. Dopo una prima fase dedicata allo studio del cielo, poi alla conquista della Luna e infine alla cooperazione per la stazione spaziale internazionale, oggi la sfida è far dialogare la molteplicità di attori coinvolti: non più solo pochi governi ma un network fatto anche dalle imprese tecnologiche, le Università e i cittadini, che iniziano a sognare di Turismo spaziale.

Aerospace Dialogues mette a rete le competenze e i progetti dei principali referenti dell’aerospazio italiano per affrontare questo cambiamento in maniera coordinata, quindi più veloce ed efficace.

A presiedere l’incontro è il Generale Roberto Vittori, astronauta italiano tre volte nello spazio e oggi Space Attaché dell’Ambasciata Italiana in USA con l’obiettivo di creare ponti tra Italia e Stati Uniti, per mettere a frutto l’eccellenza tecnologica e scientifica che il mondo riconosce al nostro Paese.

I temi principali di discussione sono l’innovazione tecnologica, i trend futuri e l’evoluzione della comunicazione e dell’esplorazione nel settore aerospaziale. Senza dimenticare la sicurezza, che è un driver fondamentale della rivoluzione in atto e un fattore che incide ampiamente sulla riuscita progetti.

Loccioni ha ospitato la prima edizione dell’incontro Aerospace Dialogues nel 2017, interpretando questa come un’opportunità per imparare e far conoscere la la visione del proprio progetto aerospaziale.

Aerospace dialogues

Tutti i temi correlati